Bio

Omar Cantoro

In un modo o nell’altro, sento la fotografia come qualcosa di nuovo per me. Mi è sempre piaciuto creare cose, artisticamente parlando, ma raggiunti i 30 anni ho trovato questa forma d’arte che ora amo moltissimo. I miei primi approcci con la fotografia mi hanno portato a catturare tutto quello che vedevo, panorami, paesaggi… Oggi preferisco ritrarre le persone, con una particolare attenzione alla fotografia di moda. L’idea di “congelare” un istante, catturarlo, renderlo eterno, mi entusiasma tutt’oggi.
Tutto cominciò quando mi regalarono una fotocamera digitale, con la quale cominciai a sperimentare per molte ore ogni giorno, da quel momento ho cominciato a scattare e osservare, osservare e scattare. Sono assolutamente autodidatta, ma questo non vuole dire che abbia imparato da solo: devo ringraziare ogni singola persona che mi ha lasciato un giudizio, che mi ha mosso una critica, che mi ha suggerito qualcosa, sia dal punto di vista tecnico sia dal punto di vista umano.
Il professionismo, così lo chiamano, è arrivato in maniera abbastanza naturale. Oltre che a servizi per agenzie, sono riuscito a far convivere la fotografia con le attività della mia web agency, per cui offriamo pacchetti che vanno dallo scatto alla stampa dell’elaborato finale, sia esso un catalogo o un sito web. Il massimo della vita, fare tutto quello che ti piace fare in un’unica commessa!
Sono sempre alla ricerca di nuovi spunti, nuove idee ma allo stesso tempo il perfezionista che è in me tende a migliorare costantemente quanto già realizzato. Ho un bel po’ di idee da realizzare, ed altre ancora che vorrei mi si proponessero, quello che manca è spesso e volentieri il tempo per mettere in pratica miei progetti personali. Per questi collaboro spesso con altri fotografi, primo fra tutti l’amico e compagno di mille avventure Marti Crippa (www.marticrippa.com), con il quale è cominciata questa avventura e tutt’ora è un piacere e un divertimento lavorare assieme.

Le mie ispirazioni? Oltre ai grandi, che non sto neppure a nominare, amo guardare chi mi circonda. Conosco molti fotografi che hanno un enorme potenziale ma non hanno la fama che meriterebbero, alcuni sono molto giovani, altri li conosco personalmente. Su qualcuno me la sentirei anche di scommettere qualcosa.

Non mi interessano gli eterni confronti tra marche, ma per coloro che sono interessati a certe cose, scatto attualmente con una Nikon D4s.

Sono nato nel 1975 a Milano, dove vivo tutt’ora.